Tesserati!
Notizie

Regione Lombardia : la tassa regionale Pago Pa a casa insieme al nuovo tesserino

Regione Lombardia : la tassa regionale Pago Pa a casa insieme al nuovo tesserino

 Regione Lombardia : un passo significativo verso la semplificazione la tassa regionale PagoPa arriverà direttamente casa insieme al nuovo tesserino

Approvate ieri anche alcune importanti modifiche alla Legge 26 : Beccaccia fino al 31 gennaio – Giubbino ad alta visibilità anche per le guardie volontarie e caccia di selezione al cinghiale tutto l’anno.  Capanni : eliminato l’onere di rimozione se ci sono cause gravi.

PagoPa la comunicazione ufficiale di Regione Lombardia

Tassa Regionale caccia + tesserino – La regione lo invia a casa di tutti i cacciatori Lombardi

Una complicazione di meno per tutti, cacciatori e associazioni, che già da fine gennaio stavano organizzandosi per stampare dal sito della Regione Lombardia attraverso il sistema PagoPa l’avviso di pagamento della tassa regionale di € 64,56.  Ora dopo numerosi solleciti l’ assessorato ha dato conferma che il bollettino di pagamento arriverà al domicilio di ogni singolo cacciatore lombardo e lo si potrà pagare anche presso le tabaccherie autorizzate (in pratica quasi tutte) . Basterà recarsi in tabaccheria con il modulo che arriverà a casa e procedere al pagamento dovuto. 

Questo, in tempi di Coronavirus, eviterà le lunghe code presso gli uffici postali o anche i vari passaggio per scaricarlo dal sito web della regione.  Lo si potrà pagare in contanti e anche con le normali carte.  Il PagoPa lo si potrà pagare anche banca con addebito sul proprio conto corrente.

Questa semplificazione alleggerisce non poco anche noi come associazione benché ci stessimo organizzando per fornire questo servizio a tutti i nostri associati. 

Il bollettino per il pagamento della tassa regionale di caccia arriverà a tutti . La Regione Lombardia spedirà a casa una busta contenente il foglio del PagoPa insieme al nuovo tesserino venatorio per la stagione 2020- 20121

 

 

 

Regione Lombardia : cosa cambia per la prossima stagione – le modifiche alla Legge 26 appena approvate dal Consiglio regionale

Dalla prossima stagione venatoria ci sono diverse e significative

 

Regione Lombardia  – ecco in sintesi le proposte votate e approvate 

  1. estesa la possibilità di cacciare la beccaccia nei soli ATC fino al 31 gennaio ( solo sabato e domenica
  2. Approvata la possibilità per i capannisti di usufruire del pacchetto di 15 giornate per la vagante alla migratoria già dal 1° ottobre ( prima si poteva fare solo dal 15 ottobre)
  3. In termini di sicurezza – Obbligo per le guardie venatorie volontarie di  indossare uniforme con capo e giubbino con pettorale dorsale ad alta visibilità 
  4. In termini di sicurezza – Obbligo per i cacciatori nella caccia alla fauna stanziale e a tutti gli ungulati  indossare  capo e giubbino con pettorale e dorsale ad alta visibilità
  5. Estensione dei periodi di caccia agli ungulati – il cinghiale in selezione potrà essere cacciato tutto l’anno con piani di prelievo mirati- per la prevenzione dei danni agricoli
  6. Utilizzo del visore notturno per la caccia al cinghiale in selezione
  7. Capanni – In caso di impossibilità di rinnovare l’autorizzazione del capanno per cause gravi ( es. malattia, disoccupazione ecc.) viene eliminato l’onere di rimuovere il capanno per tutto il tempo in cui perdurano tali problemi

Il Consiglio Regionale ha invece respinto la proposta di eliminare la forma di caccia alla sola migratoria per unificarla con la caccia alla stanziale

 

ACL – Ufficio Stampa

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *