Tesserati!
Notizie

Regione Lombardia dacci le deroghe !

Regione Lombardia dacci le deroghe !

Editoriale del 24 luglio 2015

downloadI cacciatori Lombardi si aspettano un segnale politico dalla Regione ed in particolare dalla Lega e dai suoi alleati per quanto riguarda ” la caccia in deroga” . Un segnale forte e chiaro per una forma di caccia forte e radicata sul territorio, legata alle tradizioni secolari delle Valli Bresciane e Bergamasche. Ora è giunto il momento della verità; il Presidente Maroni, l’Assessore con delega alla caccia Gianni Fava e l’intera Giunta dovrebbero fare una Delibera, un atto amministrativo per consentire il prelievo in piccole quantità di : fringuello, peppola e storno. Ciò che chiediamo è legittimo poiché risponde alle regole, nonché all’autonomia che ogni Regione ha su determinate materie tra cui la Caccia e la Pesca. Sappiamo che c’è l’apparato burocratico in “fibrillazione”, orientato a paventare scenari che prefigurano infrazioni e sanzioni. Che ognuno faccia la propria parte e si assuma le proprie responsabilità, politiche in particolare. E’ un dato che da quando si è insediata la Giunta Leghista Maroni e la sua maggioranza non siamo mai andati a caccia in deroga. Allora siamo o non siamo padroni a casa nostra? Salvini e Grimoldi hanno fatto delle aperture sulla caccia che sono degne di nota. Marco Bassolini e l’On. Borghesi per quanto di loro competenza a Roma hanno fatto un buon lavoro. Al Pirellone, per ora tira una brutta aria, speriamo che qualcuno si ravveda, il tempo per una Delibera scade a fine mese!

ACL  Uffcio stampa

download (4)

 

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *