Tesserati!
Notizie

PIÙ FATTI E MENO PAROLE,ANDARE A MILANO NON È STATO INUTILE

PIÙ FATTI E MENO PAROLE,ANDARE A MILANO NON È STATO INUTILE

PIÙ FATTI E MENO PAROLE,ANDARE A MILANO NON È STATO INUTILE 

DUE GLI EMENDAMENTI  RIGUARDO LA SEGNATURA DELLA MIGRATORIA SUL TESSERINO.

Amici Cacciatori, tante, troppe le questioni ancora aperte riguardo la caccia in Regione Lombardia. Inutile continuare a parlarne , nelle riunioni di Sezione, nelle cene o peggio in interminabili discussioni al bar, magari con toni accesi, incolpandosi a vicenda e lanciandosi  invettive, cercando responsabilità verso questa o quella Associazione Venatoria, incapace o complice della situazione in essere. Si trattava invece di avere il coraggio delle proprie azioni, passando dalle parole ai fatti.

Non era più tollerabile subire passivamente ed accettare una gestione ed un modo di fare di chiusura e di intransigenza da parte dell’Assessorato e dell’Assessore. Molte le istanze e le richieste di confronto e chiarimento formulate per iscritto che non hanno trovato alcun riscontro. Evidentemente ad alcune Associazioni, vista la loro immobilità e per vari motivi. avrebbe potuto andar bene così. Tuttavia come, ACL presi contatti con i vertici di ANUU, abbiamo scritto a tutte le Associazioni Venatorie lombarde riconosciute e non riconosciute, invitandole e motivandole ad una Manifestazione Unitaria a Milano: un Presidio esterno al Consiglio Regionale per sensibilizzare Assessori e Consiglieri riguardo la situazione creatasi in  Lombardia.

Federcaccia è stata invitata ma non ha risposto , Enalcaccia e Liberacaccia erano presenti rispettivamente con il Segretario Provinciale di Bergamo ed il Presidente di Lecco, senza però avere al seguito alcun cacciatore, mentre il CPA non è riuscito a raccogliere nessuna adesione.

Comunque sia, la compattezza di ACL e ANUU qualche risultato l’hanno portato a casa 2 emendamenti presentati a modifica della Legge 26/93 riguardo la segnatura immediata della migratoria sul Tesserino Venatorio.

Tanto o poco che sia è meglio del nulla registrato sinora. Abbiamo inoltre ricordato a Maroni l’incontro chiarificatore con il Ministro Galletti. Incomprensibile l’assenza all’incontro tra Assessore e Consiglieri e la ns. Delegazione, di Alessandro Sala, il quale ha anche evitato di entrare dall’ingresso principale della Sede del Consiglio Regionale.

ACL- Ufficio stampa

Etichettato: , , , , , , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *