Tesserati!
Notizie

Ligasacchi ….UNA SCORRETTEZZA CHE SI COMMENTA DA SOLA

Ligasacchi ….UNA SCORRETTEZZA CHE SI COMMENTA DA SOLA

UNA SCORRETTEZZA CHE SI COMMENTA DA SOLA

Come ACL ci sentiamo nel diritto-dovere di prendere posizione rispetto ad un documento diffuso sui Social dal Signor Vanni Ligasacchi ex Consigliere Regionale che,dopo anni di letargo,a una settimana dalle elezioni, riappare, ponendo una serie di rilievi circa la candidatura del nostro Presidente Regionale Carlo Bravo che è nella Lista di F d I  come indipendente nel Collegio di Brescia,
Un gesto questo, che riteniamo una scorrettezza che si commenta da sola per i tempi ed i contenuti pieni di irregolarità volte al discredito del candidato in modo subdolo e strisciante. Siamo inorriditi per come una persona possa essere caduta così in basso, ed abbiamo ragione di pensare che il suo agire potrebbe esser stato pilotato dall’alto.
Altro non possiamo arguire, se non la volontà di danneggiare il candidato in vista del voto del prossimo 4 Marzo.

La politica di Carlo Bravo, prima di tutto è sempre stata quella venatoria, fatta valere sui Tavoli Istituzionali ai vari livelli.

A decidere di scendere in campo è  stata la sua passione, a spingerlo a candidarsi per la Regione è stata la nostra gente che glielo ha chiesto perché stanca di subire e vedere la Caccia svilita e mortificata come merce di scambio,non la Segreteria di un Partito. A convincerlo del tutto un Partito che ha nelle sue fila Michela Vittoria Brambilla,che al punto n.2 del suo Movimento ha la chiusura della Caccia. Noi siamo fieri e grati al nostro Presidente che ha accettato di metterci la faccia ed il cuore,candidandosi in un Partito come, Fratelli d’Italia, l’unico che si è dichiarato onorato di ospitare nelle sue fila un esponente di una categoria,di cittadini onesti della fedina penale pulita come sono i Cacciatori.

Ufficio Stampa ACL

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *