Tesserati!
Notizie

La licenza non si tocca ! Accantonata la proposta di aumento del 100% chiesto da Sel e PD.

La licenza non si tocca ! Accantonata la proposta di aumento del 100% chiesto da Sel e PD.

E’ stato accantonato l’emendamento proposto da Sel e PD per aumentare del 100% il costo annuo della licenza.   E’ infatti tra gli emendamenti accantonati dalla Commissione Bilancio del Senato, che ieri (mercoledì 20 novembre) si è riunita per l’esame degli emendamenti presentati al disegno di legge Stabilità. La modifica, proposta dalla Senatrice (Sel) Loredana De Petris (nota animalista  e anticaccia), con i colleghi Petraglia, Uras e Cirinnà (PD), prevedeva il raddoppio della tassa annuale di licenza per porto di fucile da caccia che da € 173 sarebbe così passata a € 350. Un vero ladrocinio !   “A decorrere dall’anno 2014 – dice infatti il testo dell’emendamento accantonato – la tassa di concessione governativa prevista per la licenza di porto di fucile, di cui al decreto del Presidente della Repubblica, del 26/10/1972, n. 641 è incrementata del 100 per cento”. Finalmente una  buona notizia per tutti i cacciatori . L’ipotesi che questa vergognosa proposta potesse essere applicata nel silenzio generale delle associazioni  ha creato moltissimi malumori nel mondo venatorio. L’accantonamento però non significa che possa essere riproposta. Dopo l’accantonamento (che dovrebbe comunque significare una bocciatura preliminare da parte della Commissione), i gruppi parlamentari hanno infatti facoltà di scegliere quali proposte emendative mantenere. Il pericolo è per ora scampato, ma bisogna mantenere alta l’attenzione.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *