Tesserati!
Notizie

IL CACCIATORE È UN CITTADINO ONESTO !

IL CACCIATORE È UN CITTADINO ONESTO !

IL CACCIATORE È UN CITTADINO ONESTO !

BASTA CON LA DIFFAMAZIONE  DELL’INTERA CATEGORIA,DENUNCEREMO I DETRATTORI E I MISTIFICATORI
Dall’apertura della Caccia ai giorni nostri stiamo assistendo ad un linciaggio morale fatto da tutta una serie di iniziative, la più parte volte alla diffamazione e discriminazione di chi esercita la Caccia. Una vera e propria “criminalizzazione” della Caccia e del Cacciatore posta all’attenzione dell’opinione pubblica per quello che non è ma che invece si vuol far apparire.

C_20_video_29219_framevideoCi riferiamo ai Media in generale, siano giornali, testate nazionali e regionali che televisioni pubbliche, come la Rai, e private, come quelle Mediaset. Conduttori di rubriche televisive o redattori che non trovano di meglio che gettare discredito, utilizzando la macchina del fango, per colpire un’intera categoria di cittadini onesti dalla fedina penale pulita, che esercitano la propria passione in tutte le forme consentite, nel rispetto delle norme e delle tradizioni.

L’esempio più recente l’abbiamo avuto da Rai 1 con la trasmissione Linea Verde città andata in onda sabato 21 Ottobre dedicata a Brescia ed alle sue monte-maddalena-brescia-panorama-monte-rosa2eccellenze enogastronomiche e del territorio, tra queste, in negativo, è stato dedicato uno spazio significativo al fenomeno del “bracconaggio” con un collegamento al Colle della Maddalena, a nostro avviso, del tutto fuori luogo, se non fuorviante, rispetto agli scopi della trasmissione. Stessa cosa vale per “Striscia la Notizia”, con il servizio riguardo pseudo cacciatori provenienti dalla Romania, ed altri effettuati in precedenza, in chiave anticaccia.

Ognuno si prenda le proprie responsabilità  e si sciacqui la bocca, magari si faccia anche qualche gargarismo, prima di parlare di Caccia e di Cacciatori che nulla hanno a che fare con certe forme di bracconaggio.

carabinieriDetto questo, vogliamo come ACL porre un argine a tutto ciò, poiché a tutto vi è un limite e perché la diffamazione è un reato penale quindi, ove saranno ravvisati gli estremi, provvederemo tramite il nostro Legale a diffidare e denunciare il responsabile/i alle competenti Autorità ed eventualmente, costituendoci anche Parte Civile in giudizio.

Cio’ vale anche nel caso si ravvisassero comportamenti non corretti da parte degli Organi di Vigilanza durante i controlli Venatori nei confronti di nostri iscritti, ai quali offriremo assistenza legale, previa denuncia di parte, sporta dal cacciatore interessato.

Ufficio stampa ACL  Editoriale

Etichettato: , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *