Tesserati!
Notizie

Grazie Carlo ! 3680 preferenze che danno prova di un ACL compatto

Grazie Carlo !   3680 preferenze che danno prova di un ACL compatto

Grazie Carlo !

Bravo: 3680 voti che dimostrano come l ACL abbia votato compatto per il proprio presidente. 

Il secondo più votato in tutta la Regione per F.lli d’Italia

Con 3680 preferenze Carlo Bravo, il nostro presidente regionale, autonomo nella lista Fratelli d’Italia  (4,82 %), si piazza al secondo posto distanziato da meno di 200 voti da Viviana Beccalossi che risulta essere prima nella provincia di Brescia.

Lontani la Almici, sindaco di Bagnolo Mella, e Calovini uomo forte dell lista. Fuori dai radar il candidato della Federcaccia Germano Pè che si è fermato a 898 preferenze.  Un testa a testa che è durato fino a tarda notte quello fra Bravo e la Beccalossi, che aveva visto il nostro presidente addirittura subito in vantaggio sulla leader di Fratelli d’Italia ( che non andrà a Roma) e che solo allo scrutinio delle ultime sezioni si è visto superare. Un vantaggio che stava mettendo in serio imbarazzo proprio la Beccalossi, che di politica ne mastica con successo da molti anni e che anche nell’ultima legislatura a guida Maroni aveva rivestito la carica di assessore.

Un confronto vinto  distanza anche con Bergamo dove in Fratelli d’Italia ha prevalso Lara Magoni con 2683 voti e che vede  Barbara Mazzali piazzarsi al secondo posto con 1796 preferenze. un confronto vinto però anche in casa, a Brescia, dove Bravo  ha raccolto molti più voti rispetto anche ad un altro politico conosciuto come Alessandro Sala che nella lista del Presidente Fontana ( fermatasi al 2,07%) ha preso solo in 2486 e che potrebbe restare fuori dal Consiglio.

Se guardiamo con attenzione la Lista Fratelli d’Italia in Lombardia si può notare come il voto dato a Carlo Bravo vada oltre ogni migliore aspettativa. Con le sue 3680 preferenze ha sbaragliato nomi come Romano La Russa e De Corato a Milano- Monza Brianza con oltre 1000 preferenze di distacco e alla fine risulta il secondo più votato in tutta la regione.

A Carlo Bravo dobbiamo solo dire grazie. Grazie per averci messo la faccia e sopra tutto il cuore in una sfida politica non facile, anzi tutta in salita.  La sua è stata una campagna sobria, fatta d’incontri sul territorio e di riunioni con tantissime comunità.  Un grazie va anche a tutta la grande famiglia di ACL, dell’ Associazione Cacciatori Lombardi, che non solo non ha tradito le attese compattandosi attorno al nome di Carlo Bravo, ma che ha saputo  calamitare, attraverso un lavoro certosino,  anche il voto di parenti e amici e altri cacciatori , per dare un sostegno forte ed un segnale indelebile perché di certo questi 3680 voti presi da Carlo Bravo avranno un peso anche in futuro !

Per la cronaca va detto che nella Lega (34,4 %) ha stravinto Fabio Rolfi che di voti ne ha raccolti 9600, al secondo posto Floriano Massardi con 5735

Ora restiamo in attesa della ripartizione dei seggi. Presto la composizione della Giunta a guida Attilio Fontana e del Consiglio regionale lombardo.

 

ACL

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *