Tesserati!
Notizie

ACL Tesserino a lettura ottica … tutto da rifare !

ACL  Tesserino a lettura ottica … tutto da rifare !

20151102_212943

Quello che abbiamo chiesto : deroghe, quinta giornata e roccoli per varie ragioni e motivazioni non ci sono stati concessi. In compenso invece, calato dall’alto da Regione Lombardia, a stagione venatoria avviata, arriva il tesserino venatorio a “lettura ottica”. Tutto ciò senza che le Associazioni venatorie siano state coinvolte preventivamente. Noi che l’abbiamo visionato e soppesato siamo preoccupati e contrariati e parafrasando il grande campione di ciclismo Gino Bartali diciamo “che è tutto sbagliato e tutto da rifare”. A partire dalla dimensione, dalla carta utilizzata, dalle precauzioni per l’uso, (non sporcarlo, tenerlo lontano dall’umidità e dalla pioggia …). Potremmo fare un elenco infinito dei difetti, ma evitiamo perché abbiamo deciso di rispedire al mitrtente questo “mostro” predisposto da chi a caccia non ci va. Al di là di tutto ci chiediamo quali vantaggi ne tragga il cacciatore. Semplificare sarebbe meglio anziché complicare la vita a chi pratica la passione venatoria. Vediamo di non complicare le cose semplici , noi ci preoccupiamo dei nostri cacciatori anziani alle prese con questo tipo di tesserino e delle obiettive difficoltà nel gestirlo e compilarlo. L’unica utilità potrebbe essere quella per Regione Lombardia di avere una serie di dati omogenei nelle diverse tipologie e forme di caccia e dalla presunta facilità di lettura e rilevazione dei dati stessi. E’ una storia già vista , si forniscono una mole di dati a I.S.P.R.A per ottenere le solite risposte a senso unico di natura ideologica e anticaccia. E sempre più gente abbandona la caccia : è questo che si vuole ottenere?

 

ACL

 

 

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *