Tesserati!
Notizie

ACL PIANGE L’IMMATURA SCOMPARSA DI LUCA LECCI

ACL PIANGE L’IMMATURA SCOMPARSA DI LUCA LECCI

ACL PIANGE L’IMMATURA SCOMPARSA DI LUCA LECCI

IL CORDOGLIO DEI PRESIDENTI GINO MARINI E CARLO BRAVO.

Lo sgomento e una diffusa tristezza serpeggia fra gli iscritti ed esponenti dell’ACL di Brescia, sua Associazione Venatoria. Una disgrazia sul lavoro c’è l’ha portato via all’età’ di 19 anni. Luca era un bravo ragazzo che lavorava nell’azienda del padre, cacciatore anch’esso e nostro iscritto, Luca era un lavoratore con una grande passione, a sottolinearlo è il Presidente Provinciale di Brescia Gino Marini :”L’ho preparato io a sostenere l’esame per conseguire la licenza di caccia che ha superato brillantemente, poi per passione è venuto a darmi una mano a sistemare il capanno fisso,un ragazzo generoso,dal cuore in mano”.

Quando succedono certe tragedie non ci sono parole sufficienti, lo dice il Presidente Regionale,Carlo Bravo:”sapevo dell’incidente e ho sperato sino all’ultimo che Luca potesse cavarsela,quando ho saputo che non c’è l’ha fatta, è scesa la notte dentro di me ed ho imprecato contro il crudele destino che ha colpito Luca e la sua famiglia” .

Diffusasi la notizia, sia io che Gino Marini abbiamo ricevuto decine di telefonate che avevano un comune denominatore : perché?

“Sono stato operaio anch’io -, contina Carlo Bravo, – e quando succedono infortuni mortali è una sconfitta per tutti. Luca era uno di quei ragazzi che preferiscono alzarsi presto per andare a caccia e respirare aria buona, piuttosto di quella viziata delle discoteche. Ora il pensiero va alla famiglia e al vuoto incolmabile che Luca lascerà”.

“L’ACL , conclude Bravo,non si dimenticherà di Luca e troverà una forma, una formula per ricordarlo degnamente. Se poi penso che nel nostro Paese c’è qualche sconsiderato che gioisce e si rallegra pubblicamente, quando muore uno di noi, allora m’indigno e mi chiedo se questi siano esseri umani o mostri”.

Ciao Luca,ciao Cacciatore!   

Etichettato:

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *