Tesserati!
Notizie

ACL – Il “salva capanni” lo abbiamo chiesto già dalla scorsa estate

ACL – Il “salva capanni”  lo abbiamo chiesto già dalla scorsa estate

ACL – Il “salva capanni” lo abbiamo chiesto già dalla scorsa estate

In questi giorni ha fatto visita nella sede bresciana di ACL il consigliere regionale Floriano Massardi (Lega), primo firmatario dei due famosi PDL (progetti di legge) che se compresi avrebbero potuto riaprire il discordo “Deroghe” e “Catture”.  Come noto è stata la stessa maggioranza, ancora prima di votarli in aula, a bocciarli con voto segreto attraverso le pregiudiziali. Il consigliere Massardi, che ringraziamo per l’impegno e la passione che ci sta mettendo , così come la consigliera  Barbara Mazzali insieme ovviamente  a tutti quelli che li  hanno sostenuto, ha spiegato alla folta platea dei nostri cacciatori gli aspetti di questo atto, i pro e i contro,  che la politica non ha voluto condividere.

Floriano Massardi e Barbara Mazzali non si sono  però fermati  qui, portando avanti in questi giorni un altra serie di emendamenti importanti per la sopravvivenza delle cacce tradizionli, soprattutto quello che possiamo definire “SALVA CAPANNI” .  In sostanza di cosa si tratta ?

Emendamento fabbricati rurali

Si tratta di un  emendamento approvato, molto importante per evitare quanto sta accadendo in alcune zone della Lombardia dove sono state revocate autorizzazioni a capanni anche storici a causa della riforma del catasto che ha eliminato la classe “fabbricati rurali”. Una questione che come ACL avevamo seguito sin  dalla scorsa estate chiedendo un intervento mirato per non perdere tradizioni e storia.

Come noto a causa della nuova ripartizione catastale le cosi dette “casine” sorte presso i capanni non sono più considerate “deposito attrezzi” ma fabbricato rurale. Le cosi dette “casine” lo sappiamo tutti sono degli immobili costruiti negli anni passati solo come depositi per attrezzi agricoli e per le gabbie dei richiami  dei capanni di caccia o “baitel” – ed oggi non possono essere considerati immobili rurali al pari di una cascina o una stalla della bassa. Va pure detto che  questa  nuova denominazione prevista da Regione sarà valida  solo per i capanni vecchi e non per i nuovi.

Emendamento distanze

Un altro  emendamento approvato in questi giorni è stato quello per evitare molte  diatribe e discussioni sulla misurazione delle distanze dei capanni.   Un emendamento che cambia il modo di verificare le misure. Sostanzialmente  per misurare le distanze di legge dei capanni ed evitare disguidi  si potrà seguire non più  la sola linea retta tra i due punti ma anche la conformazione morfologica del terreno   . Situazione che fino ad oggi ha contribuito alla  scomparsa  molti appostamenti presenti da lunga data.

Inoltre è stata approvata anche una mozione sulla valorizzazione e la salvaguardia dei ROCCOLI –    MOZ-80 Roccoli-testo-approvato (1)  che sono patrimonio storico di tutti noi e che per questo vanno tutelati .

ACL – Ufficio Stampa

 

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *