Tesserati!
Notizie

ACL: domani presidio al Pirellone contro Fava. Chiediamo le “deroghe”

ACL: domani presidio al Pirellone contro Fava. Chiediamo le “deroghe”

salala rolfiDomani mattina, 27 settembre, ACL ha organizzato un presidio di protesta davanti alla sede della Regione Lombardia per protestare contro l’assessore Gianni Fava che nonostante le sollecitazioni di una buona fetta di consiglieri non ha proceduto con l’atto amministrativo tanto atteso per il prelievo in deroga. “Si stanno cancellando le nostre tradizioni e si calpestano i diritti dei cacciatori. Catture e deroghe sono una prerogativa delle nostre cacce in Lombardia ma l’assessore Fava ha dimostrato paura e scarsa sensibilità verso il nostro mondo” – così motiva la protesta di domani il Presidente Regionale di ACL , Carlo Bravo, che dalle 9,00 del mattino con una cinquantina di associati presidieranno il palazzo della Regione. I cacciatori attendono anche la conferma delle giornate integrative dopo che l’ISPRA ha dato il proprio benestare per le 4.  Quella di domani è la seconda forte iniziativa dell’Associazione Cacciatori Lombardi, dopo che sabato l’altro avevano manifestato a Castenedolo contro il Ministro all’Ambiente Gianluca Galletti, riuscendo per’altro ad incontrarlo.  Domani al Pirellone una delegazione di ACL dovrebbe incontrare alcuni assessori e consiglieri bresciani e bergamschi con la speranza di avere un faccia-faccia anche con l’assessore.

ACL- Ufficio Stampa

Etichettato: , , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *