Tesserati!
Notizie

ACL contrari ai 3 giorni fissi :  così ci precludiamo un diritto !

ACL contrari ai 3 giorni fissi :  così ci precludiamo un diritto !

ACL contrari ai 3 giorni fissi : Perchè porci delle limitazioni ? 

ATC Unico Assemblea dei delegati Brescia

Vogliamo ritornare sulla questione dei 3 giorni fissi che anche per la nuova stagione verranno riproposti dall’ATC Unico di Brescia, per i quali ci troviamo in disappunto e nettamente contrari.

Possiamo fare tutti i ragionamenti scientifici che vogliamo ma di fatto come cacciatori ci stiamo auto-privando di diritti che per legge potremmo avere.  Un anno fa era stato chiesto ai cacciatori bresciani, attraverso un sondaggio neppure troppo pubblicizzato,  se fossero favorevoli o meno alla proposta dei 3 giorni fissi ( mercoledì-sabato e domenica fino alle 12) nel periodo fra la terza domenica di settembre e il primo ottobre per tutti quelli che avevano scelto come forma di caccia la vagante alla selvaggina stanziale ( potevano uscire anche di pomeriggio ma senza l’uso del proprio ausiliare). Al quesito  aveva risposto circa il 40% dei cacciatori e di questi solo poco più della metà si erano detti favorevoli. Stiamo parlando dunque di numeri relativamente bassi.

Quest’anno l’ATC di Brescia ripropone d’ufficio la questione, senza nessuna consultazione della base ma attraverso la decisione interna del proprio consiglio. Di questo, benché non fosse all’ordine del giorno, se n’era parlato anche in occasione  dell’assemblea dell’approvazione del bilancio dell’ ATC Unico di Brescia e  proprio il nostro Presidente Regionale, Carlo Bravo, era intervenuto chiedendo che questa sorte di sondaggio fosse ripetuta anche quest’anno, come un vero referendum. 

Ci dispiace riscontrare che ad oggi non è pervenuta nessuna risposta in merito e siamo in attesa di capire come i vertici di questo ATC vorranno procedere  da settembre, senza una vera consultazione di base.  La cosa grave è che noi stessi cacciatori, lamentandoci degli animalisti, ci autolimitiamo ponendoci sempre pali e paletti.

ACL notizie:

ACL conferma la propria adesione alla manifestazione contro le restrizioni venatorie che si terrà a Torino il prossimo 8 giugno. Una partecipazione dovuta a sostegno degli amici cacciatori piemontesi ai quali, oltre alle15 specie acquatiche già tolte dal calendario si vuole impedire di cacciare la domenica e la chiusura totale della fauna alpina . In gioco ci sono i diritti di tutti !

 

 

ACL  Ufficio stampa

 

 

Etichettato: , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *