Tesserati!
Notizie

A.C.L. : CACCIA POST REFERENDUM : GOVERNO FOTOCOPIA, RESTANO GALLETTI E MARTINA.

A.C.L.  : CACCIA POST REFERENDUM : GOVERNO FOTOCOPIA, RESTANO GALLETTI E MARTINA.

Newly appointed Italy Prime Minister, Paolo Gentiloni, after a meeting with Italy President, Sergio Mattarella, at Quirinale Palace. Rome, 11 December 2016. ANSA/CLAUDIO PERI

Alla luce degli sviluppi riguardanti il Governo, pare che l’esito del Referendum non abbia scalfito chi ha preso la batosta che, ignorandone l’esito, bypassando la volontà popolare va avanti a testa bassa, quasi nulla fosse accaduto. Una minestra riscaldata, un Governo fotocopia quello di Gentiloni con i Ministri di Renzi, quale Premier ombra. Si è fatta prevalere la logica del “Giglio magico” anziché quella della discontinuità. Una evidente ed ulteriore divisione tra Paese legale (Governo e Maggioranza)e Paese reale (cittadini italiani). Confermati i Ministri Galletti (Ambiente) e Martina (Agricoltura) cosa cambia per la caccia? Nulla o quasi se non che, per la cronaca, il neo Premier Conte Paolo Gentiloni Silveri sia stato in passato direttore della Rivista “Nuova Ecologia” di Lega Ambiente e “ Amico fraterno” di quell’Ermete Realacci in predicato di sostituire Galletti all’Ambiente. Sarebbe stato il caso di dire :”dalla padella alla brace”. Sono nella mani del Parlamento e del Ministero dell’Ambiente la modifica della legge 394/91 sui Parchi ed il famigerato Piano I.S.P.R.A. . Compito delle Associazioni Venatorie Nazionali riconosciute alzare le “antenne” non solo sulle code delle cesene e su Bruxelles ma sui lavori Parlamentari onde evitare l’ennesimo passo indietro con forti penalizzazioni per chi pratica la passione venatoria. I cittadini cacciatori che hanno votato No hanno comunque un merito: quello di aver salvato la Costituzione e fatto vincere la Democrazia.Concediamo “l’onore delle armi” invece a tutti coloro che non la pensavano come Noi.

W LA CACCIA, W LA COSTITUZIONE, W LA DEMOCRAZIA.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *